Don(n)a Insieme

Don(n)a Insieme

Chiacchierando fra donne, abbiamo avuto un’idea.
Tempo fa le nostre nonne, e le nostre bisnonne ancora di più, vivevano momenti di naturale condivisione.
Gli uomini lavorano, le donne si occupavano della casa e della famiglia: i ruoli erano ben definiti.
Si creavano, quindi, gruppi di uomini al lavoro nei campi, ad esempio nella nostra regione, mentre le donne facevamo le “massaie”: il prendersi cura della casa e della famiglia.
Si riunivano per le attività casalinghe o quando erano concluse, in attesa del ritorno a casa dei mariti.
Mentre si cuciva, si ricamava, si sbucciavano i piselli, le fave, la polenta era sul fuoco, si parlava.
E così le esperienze venivano messe a nudo e in comune: chi raccontava del marito, del figlio, della difficoltà dopo il parto, delle difficoltà di comunicazione, come della lievitazione del pane, come lavare al meglio un capo, o come preparare un’ottima cena.  Venivano trattati anche aspetti più intimi quali la sessualità e le ormai sagge donne con anni e anni di matrimonio, potevano aiutare le nuove spose nella scoperta e nel “come” trattare e farsi trattare da un uomo.
Questi aspetti mi hanno sempre affascinata, il poter condividere le quotidiane esperienze, erano un reale sostegno alla vita, era un affrontare e vedere che, alla fine, tutti hanno difficoltà.
Le relazioni sono difficili, esiste – lo sappiamo bene – la sofferenza, le complicazioni, ed insieme ascoltando e confrontandosi, magari si trova una soluzione oppure, semplicemente, non ci si sente soli e risulta meno pesante affrontare le situazioni.

E’ arrivata da uno sguardo al passato, l’idea di creare un gruppo di donne dove poter COMUNICARE.

Certamente i tempi son cambiati, come i bisogni e le attività lavorative nonché i ruoli. Rimane comunque, per la complessità e l’unicità dell’essere umano, la necessità di relazionarsi.
Semplicemente comunicare, condividere, in accoglienza e ascolto, insieme, accompagnando la parte verbale con semplici esercizi di respirazione e di percezione corporea, per ammorbidire le tensioni e rendere più fluide le sensazioni. In questo modo risulta più facile il prendere in carico una difficoltà, una sofferenza, un dubbio prima di tutto per averlo potuto comunicare in un ambiente protetto e ospitale insieme a esseri, per quanto diversi, simili.

Inizieremo i nostri incontri:
📌 il martedì, ogni due settimane

🛑Il primo appuntamento sarà:
martedì 16 gennaio dalle ore 19,30 alle 21,30
✨presso l’Igea Studio

iniziando con il quesito:


“COME STO?”

Arianna Cioverchia, Operatrice ed insegnante shiatsu

Adriana Brablik, Educatrice psicosomatica sessuale e coach crescita post traumatica

☎️Arianna: tel. 328/0038069
☎️Adriana: tel. 391/4981891

Arianna Cioverchia, Insegnante 1° 2° anno sede I.R.T.E. Udine

Leave a comment

Trattamenti
Ogni persona viene accolta e compresa nella sua globalità al fine di individuare l’approccio più adatto.
Lo staff
Personale professionale e altamente specializzato in vari settori a Udine.
igea-foglie

© 2024 IGEA S.R.L.S. Studio Integrato di Salute e Benessere – P.Iva 02907740308 – PrivacyCookieCredits