Menopausa ed Andropausa

MENOPAUSA E ANDROPAUSA: SOSTENERE IL PASSAGGIO ORMONALE

I passaggi ormonali nelle varie età biologiche possono essere sostenuti con l’alimentazione, i giusti integratori, i fitormoni e l’attività fisica specifica. La scienza legge i 5 biomarkers dell’invecchiamento con test specifici, e indica la strada per mantenere la buona salute.

A tavola, per conservare la pelle liscia è necessario moderare tutti i cibi che provocano la Glicazione (una disregolazione del metabolismo del glucosio) che porta ad alterazioni della composizione corporea, diminuendo l’elasticità cutanea.
Attenzione quindi a: zucchero e dolcificanti, dolci, prodotti da forno, gallette di riso soffiato, bibite, caramelle e gomme da masticare, patatine e tutti i cibi troppo industrializzati.

Il processo di Infiammazione (con gonfiore e dolore addominali e osteo-articolari) è sostenuto da un’introduzione calorica scorretta e/o in orari sbagliati, ma soprattutto dalla mancanza di movimento fisico. Le nuove ricerche affermano che il muscolo, e l’osso sono a tutti gli effetti organi neuro-immuno-endocrino-metabolici, in grado quindi di modificare in positivo le capacità plastiche del cervello, rinforzare il sistema immunitario e regolare l’assetto ormonale.

Ossidazione: Reazione che porta alla formazione di radicali liberi, creando danni al DNA e tutte le strutture cellulari.
Il consiglio è di usare solo sporadicamente i formaggi, la carne grigliata, gli insaccati e i carboidrati raffinati (pane bianco, grissini, crackers).

Metilazione: Stimola o inibisce specifici geni, questo processo è correlato alla salute del cuore e dei vasi sanguigni. E’ il processo che regola il funzionamento dei geni e determina se un gene è attivo o disattivo.

Riparazione del DNA: Molto importante è il grado di abilità di riparare i danni a livello dei geni presenti nel DNA. Più le cellule sono ben nutrite, più si risvegliano all’intelligenza innata del corpo.
I processi di acidosi che si sviluppano conducendo la vita stressante tipica delle nostre società, cosiddette “avanzate”, porta a conseguenze sia sul piano fisico sia su quello psichico-emozionale sempre più precocemente.
… ED ECCO LE BUONE NOTIZIE:
Per riequilibrare in modo naturale il proprio sistema corpo-mente è possibile accedere ad un test non invasivo che indaga a 360 gradi il proprio stato di salute e misurare la composizione corporea per poi ottenere una guida alimentare e l’eventuale supplementazione volta a ricondurre l’assetto ormonale al pieno svolgimento dei propri ritmi.
Ma alimentarsi bene non è sufficiente. Come un’orchestra è formata da vari strumenti, così il corpo necessita di diversi tipi di NUTRIMENTO per vivere a lungo in salute:
– Respirare bene;
– Rilassarsi, dormire bene, coltivare buoni pensieri;
– Eseguire regolarmente un’attività corporea di allenamento e potenziamento muscolare e cardiovascolare.

A cura di Giuliana Cossettini, PhD., Naturopata

Leave a comment

Trattamenti
Ogni persona viene accolta e compresa nella sua globalità al fine di individuare l’approccio più adatto.
Lo staff
Personale professionale e altamente specializzato in vari settori a Udine.
igea-foglie

© 2024 IGEA S.R.L.S. Studio Integrato di Salute e Benessere – P.Iva 02907740308 – PrivacyCookieCredits