Massaggio olistico

I massaggi si differenziano in 3 macro categorie: fisioterapico riabilitativo, estetico e olistico. Hanno tutti finalità diverse e non si sostituiscono uno con l’altro ma possono cooperare per il benessere della persona.

In questo articolo ci occuperemo del massaggio olistico, che non è “solo” un massaggio rilassante ma molto di più.

Il significato del termine “olistico” è proprio quello di totalità, (dal greco holos: tutto). Nello specifico, il massaggio olistico ha lo scopo di agire sui meridiani energetici, ovvero i canali entro cui, secondo le medicine orientali, scorre l’energia vitale.

Esistono diversi tipi di massaggio olistico, per esempio:

  • Ayurvedico
  • Californiano
  • Shiatsu
  • Tantrico
  • Thailandese
  • La riflessologia plantare.
  • Aromamassaggio
  • Massaggio con rimedi floreali.

Tutte queste tecniche sono accomunate dal medesimo approccio e sono tutte riconducibili alla medicina olistica. Secondo questo tipo di medicina alternativa, l’essere umano è un sistema complesso costituito da corpo, mente e spirito, inserito nell’ambiente circostante. In questo sistema, tutto è collegato. Dunque, un disturbo fisico non viene considerato separato dalla mente o dallo spirito, e la cura non viene rivolta a un singolo aspetto, ma all’insieme generale.

Per questo, l’obiettivo dei trattamenti olistici è il raggiungimento del benessere complessivo e il ristabilimento dell’armonia con l’ambiente circostante.

Il massaggio olistico, a differenza dei normali massaggi, mira ad agire su tutte le componenti della persona, non solo a livello fisico, ma anche sulla salute psicologica ed emotiva. Il contatto e il tocco dell’operatore sono pensati per offrire una sensazione di benessere e rilassamento. Il trattamento viene personalizzato in base alle esigenze specifiche della persona.

Il primo passo di un trattamento olistico è il colloquio informativo, in cui l’operatore si informa sullo stato di salute del paziente, sia fisico che emotivi. Qui, l’operatore individua i blocchi energetici sui quali intervenire e definisce la migliore tecnica di massaggio da impiegare.

Sebbene a primo acchito le manovre possono sembrare le classiche manovre del massaggio rilassante, di fatto, vengono toccati determinati punti specifici che riconducono, per azione riflessa alla tensione/blocco che dobbiamo andare a trattare.

Ogni inestetismo, dolore, blocco hanno un’origine emotiva, ogni emozione repressa e non vissuta crea un blocco fisico. Conoscere la mappa che abbiamo nel corpo e le sue zone riflesse permette di fare un lavoro sia sull’aspetto fisico, il dolore, sia sull’aspetto emotivo che ha creato il blocco.

Ecco che l’operatore olistico va a trattare sul fisico l’emozione bloccata andando a “sbloccare” le tensione per permettere all’energia di fluire liberamente apportando benefici a livello complessivo della persona, ristabilendo l’equilibrio generale anche in rapporto all’ambiente circostante. In particolare, i benefici del massaggio olistico si riflettono su:

  • Ansia e stress: il massaggio ha un naturale effetto rilassante che si ripercuote anche sulla mente e sullo spirito
  • Problemi di insonnia e del ritmo sonno-veglia: la manipolazione del corpo dovrebbe indurre la produzione di serotonina, con un effetto benefico sul sonno
  • Tensioni e contratture muscolari: le manovre agiscono direttamente sui blocchi muscolari con l’effetto di attenuarli
  • Energia complessiva: il drenaggio linfatico e il rilassamento aiuteranno l’organismo a guadagnare energia e forza
  • Circolazione sanguigna e linfatica: comprimendo il corpo in determinati punti, si può favorire il drenaggio del sangue e/o linfa in zone congestionate
  • Sistema immunitario: con il drenaggio il corpo si libera anche dalle tossine
  • Respirazione: la stimolazione dei muscoli dell’addome e le respirazioni lente e profonde che il paziente esegue durante il massaggio contribuiscono a diminuire lo stress e ad aumentare la concentrazione.
  • Apparato digestivo: rilassa la muscolatura addominale e riequilibra il funzionamento dell’apparto digerente.

Il massaggio olistico si avvale dell’utilizzo di oli essenziali e miscele floreali per stimolare ancora più in profondità, ma sempre con dolcezza, l’aspetto emotivo, accompagnando così la persona nel suo percorso alla riscoperta di un nuovo sé.

Elisa Zaccaron, Naturopata, Counselor, Estetista

Leave a comment

Trattamenti
Ogni persona viene accolta e compresa nella sua globalità al fine di individuare l’approccio più adatto.
Lo staff
Personale professionale e altamente specializzato in vari settori a Udine.
igea-foglie

© 2024 IGEA S.R.L.S. Studio Integrato di Salute e Benessere – P.Iva 02907740308 – PrivacyCookieCredits