Natale e cibo

Natale e cibo

15 Dicembre 2021 Blog 0

VADEMECUM DA SEGUIRE PER LE FESTE DI NATALE
Si avvicinano le settimane più incolpate di tutto il periodo dell’anno. La causa del kg in più e che vi fa arrivare all’inizio del nuovo anno con qualche senso di colpa.
Qui di seguito troverete dei piccoli suggerimenti per evitare di scivolare in queste settimane e soprattutto per farvi sentire sereni.
1. Essere consapevoli che i giorni di festa sono 3-4 e non dal 1 Dicembre al 7 Gennaio. Pertanto, dovete vivere tranquilli le feste e godervi la famiglia e gli amici. Tuttavia, focalizzare i giorni effettivi di festa vi aiuta a capire che è possibile concedersi i “cibi proibiti” in quelle occasioni, ma allo stesso tempo vi rende consapevoli che mangiare i panettoni tutto dicembre e fare festa tutto dicembre non è corretto per gli obiettivi che vi siete posti.
2. Fare attività fisica. Se già vi allenate mi raccomando non saltate gli ultimi allenamenti prima delle feste. Anzi, intensificate così arrivate al pranzo di Natale che quell’eccesso non viene convertito tutto in grasso, bensì viene utilizzato anche come ripristino delle scorte. E dopo il 25 riprendere l’attività se è aperta la palestra/centro sportivo oppure a casa, camminate, correte, etc.
3. Passate le feste (25-31-1-6) riprendete a seguire il vostro piano alimentare. Non restate in restrizione fino a tempo da definirsi, perché essendoci una festa dietro l’altra, rischiate di abbuffarvi ancora di più nei giorni di festa, e soprattutto non digiunate.
4. Non fate mai mancare l’acqua! Limitate quanto più possibile bevande gassate/zuccherate e l’alcool.
5. Gli avanzi. Purtroppo è difficile prevedere quanto possano mangiare i parenti, perciò inevitabilmente ci ritroviamo con il frigo pieno per un’intera settimana. Il consiglio che posso darvi è di dividere gli avanzi con tutti i presenti e scegliere gli avanzi che siano meno grassi e/zuccherati possibili. Per esempio, se dovete scegliere se tenere i bocconcini di pollo ai funghi e il misto di affettati optate per il primo.
6. Mi raccomando, non panettone/pandoro per colazione, pranzo, merenda e cena!
7. Mandarini/frutta e frutta secca sono spesso presenti nei piani alimentari. Quindi, perché mangiarli dopo aver già slacciato i pantaloni dal pranzone? Sono alimenti che mangiamo sempre, pertanto sarebbe auspicabile non sentirne la necessità in queste occasioni.
8. Anche in queste occasioni si possono preparare piatti saporiti sfruttando l’uso delle spezie, piuttosto che abbondare con il sale.
9. Occhio ai bis! Non serve fare bis di tutti i piatti. Quindi, godevi queste giornate senza pensare alla dieta, ma allo stesso non eccedete!
10. Le verdure non devono mai mancare, nemmeno nei giorni di festa. Le fibre vi aiuteranno a non avere sbalzi glicemici e a sentire prima il senso di sazietà, indirizzandovi a non eccedere come detto nel punto 9.
Ricordate sempre che queste festività sono un’occasione di convivialità, un motivo in più per riunire la famiglia e per divertirvi insieme. Perciò, siate spensierati e vi auguro buone feste!

Dr.ssa Cindy Lesmo, biologa nutrizionista
cell.3282480439

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *